SERVIZI

I pazienti ansiosi sono in nostri migliori amici, e viceversa. Qui utilizziamo di routine la Sedazione Senza Farmaci, una efficace  tecnica di rilassamento profondo adatta alla maggior parte dei pazienti. Senza utilizzare sedativi o gas è possibile, naturalmente, raggiungere uno stato di quiete e serenità tale da consentire lo svolgimento delle terapie dentali.

Svolgiamo tutte le prestazioni odontoiatriche: dalle otturazioni alle riabilitazioni complesse con impianti. Utilizziamo solo materiali certificati e di comprovata qualità. Tutti gli strumenti non monouso vengono sottoposti a sterilizzazione prima di ogni utilizzo.

Se hai una domanda o un dubbio diagnostico, utilizza il nostro servizio gratuito di consulenza online.

Ipnosi

Nel nostro studio l’ipnosi viene utilizzata di routine per molte applicazioni: sedazione per ridurre l’ansia, cessazione dal fumo, miglioramento dei comportamenti alimentari sono alcuni esempi. Quali sono i vantaggi dell’ipnosi applicata in uno studio odontoiatrico? Eccone alcuni…

  • Sotto ipnosi si può alleviare o dissolvere l’ansia senza ricorrere a farmaci.
  • L’effetto sedativo dura il tempo che serve, senza alterare la capacità di guidare o di lavorare.
  • Il tempo percepito dal paziente sotto ipnosi è circa la metà di quello reale.
  • L’ipnosi è estremamente rilassante e di solito ci si “sveglia” più riposati di prima.
  • Con l’ipnosi un fumatore moderato può smettere di fumare in una seduta, senza particolare sforzo.
  • Con l’ipnosi un forte fumatore può smettere di fumare in un paio di sedute.
  • Con l’ipnosi è più facile osservare una dieta.

Nella progettazione delle nuove unità cliniche l’ambiente di lavoro è stato disegnato per garantire un’atmosfera rilassante e predisponente all’ipnosi.

La sala 2 in modalità “ipnosi”
La sala 1 in modalità “ipnosi”

Le tecniche di ipnosi utilizzate sono diverse e vengono personalizzate sul singolo paziente; il nostro scopo è fornire un’esperienza “no stress”, della quale conservare un ricordo piacevole.

Sedazione Senza Farmaci

La Sedazione Senza Farmaci (SSF) è una pratica che induce nei pazienti un profondo rilassamento fisico e mentale tramite tecniche di ipnoai. L’ipnosi, nonostante l’immagine distorta fornita da film e fumetti, è un fenomeno naturale che tutti sperimentiamo varie volte al giorno: sogni ad occhi aperti, azioni compiute automaticamente, alterata percezione del tempo che passa… sono tutti fenomeni di tipo (auto)ipnotico. In campo odontoiatrico l’ipnosi può essere utilizzata per distogliere il paziente dall’ansia correlata con le terapie; in tal caso prende il nome di Sedazione Senza Farmaci (SSF). Un’altra applicazione in campo odontoiatrico consiste nell’aiutare il paziente a rinunciare al fumo, al fine di migliorare la sua salute (in particolare quella orale) oppure nel motivarlo alla corretta esecuzione delle manovre di igiene orale o ad incentivarne uno stile alimentare più sano (evitando l’eccessiva assunzione di cibi zuccherati o acidi, dannosi per i denti). L’ipnosi in campo odontoiatrico non ha uno scopo psicoterapeutico. Di seguito riportiamo alcune domande frequenti sull’argomento.

D: Esistono persone che non si prestano ad essere ipnotizzate?

R: Sì, ma sono molto rare. Praticamente tutti possono essere ipnotizzati, a condizione che lo vogliano.

D: Durante l’ipnosi odontoiatrica si perde coscienza?

R: No, durante il trattamento si rimane perfettamente coscienti.

D: E’ vero che ciò che avviene durante l’ipnosi odontoiatrica viene poi dimenticato?

R: No, di solito si ricorda tutto. Le eventuali amnesie sono apparenti e di breve durata.

D: E’ possibile che alla persona ipnotizzata vengano impartiti ordini contro la sua volontà e che questi vengano poi eseguiti?

R: No, all’Odontoiatra non è possibile impartire ordini in contrasto con le convinzioni  morali del paziente.

D: Come funziona la Sedazione Senza Farmaci?

R: Il paziente viene guidato attraverso un percorso immaginario che lo porta in un profondo stato di rilassamento. Spesso vengono utilizzate delle suggestioni visive ed il paziente si ritrova mentalmente in uno scenario di tranquillità. Lo stato di rilassamento può essere talmente profondo da attenuare le sensazioni potenzialmente fastidiose generate dai trattamenti odontoiatrici. Alcuni pazienti riescono persino fare a meno dell’anestesia.

D: E’ possibile che durante l’ipnosi odontoiatrica affiorino sensazioni o ricordi sgradevoli?

R: Sì, teoricamente è possibile, ma ciò è di solito dovuto ad un “errore di scenario”, ovvero quando il paziente si ritrova in un luogo immaginario che gli ricorda episodi dolorosi o traumatici. Per tale motivo tutti i pazienti vengono sottoposti ad un accurato questionario, allo scopo di personalizzare al massimo la procedura e scongiurare tale rischio.

D: E’ possibile non risvegliarsi dall’ipnosi odontoiatrica?

R: No, non è possibile. Il risveglio avviene in maniera analoga all’essere distolti da un pensiero quando squilla il telefono o qualcuno ci chiama.

D: E’ possibile smettere di fumare con l’ipnosi odontoiatrica?

R: Sì, in molti casi è possibile.

D: Hai altre domande? Contattaci!

CHI HA LETTO QUESTO ARTICOLO HA LETTO ANCHE:

Smettere di fumare con l’ipnosi

LINK ESTERNI

IPNOSI – WIKIPEDIA

L’IPNOSI DENTALE IN GERMANIA (ADN KRONOS)

CHIRURGIA SOTTO IPNOSI IN BELGIO